Titolare/Gestore e coordinatrice pedagogica

È responsabile degli obiettivi generali di gestione e di sviluppo dei servizi, dei quali promuove l’innovazione e il miglioramento continuo.

Si occupa di tutte le procedure amministrative di approvvigionamento beni e servizi nonché nella gestione graduatorie e tariffe dell’utenza.

E’ responsabile della buona manutenzione della struttura, attrezzature e impianti.

Coordina i gruppi di lavoro interni alla scuola, documentandone i risultati.

E’ responsabile della continuità di funzionamento del servizio.

Gestisce i rapporti con l’utenza per le questioni attinenti alla sfera alimentare/gestione servizio catering

E’ responsabile del servizio di prevenzione e protezione, sovrintende alla sicurezza sul lavoro. Svolge attività di comunicazione e informazione all’utenza, applica i regolamenti per l’accesso al servizio e per le tariffe.

Sovrintende al coordinamento pedagogico ed alla pianificazione della programmazione educativa (Progetto educativo) e didattica, documenta le attività ed orienta il team educativo, organizza corsi di aggiornamento ed incontri, “a tema”, con i genitori, crea e mantiene un lavoro di rete con i vari servizi del territorio, progetta con le scuole dell’infanzia l’eventualità del “progetto ponte”.

 Educatrice di supporto

E’ una figura importante che aiuta durante la giornata pre o post scuola la maestra di classe.

2 Maestre di classe

Traduce praticamente i dettami della programmazione, organizza il setting degli Atelier, struttura le attività, attende alla sicurezza pratica dei piccini e conduce i momenti di incontro con i genitori.

Cuoco:

la nostra mensa è interna, per garantire la qualità dei pasti e un educazione alimentare corretta ai vostri bimbi.

La scuola d’infanzia, attraverso il proprio regolamento, sottoscrive la sua responsabilità ad erogare un servizio di qualità a norma di legge, autorizzato in modo professionale e a tutela dei nostri piccoli clienti: i bambini.

I genitori sottoscrivono la propria responsabilita’ nel rispettare le norme interne della struttura.

 

NORME GENERALI

  • La scuola d’infanzia Biricoccolo è aperto da settembre a luglio ( agosto in base alle richieste)

­    gli orari sono dalle 7.30 alle 18.00 dal lunedì al venerdì .

  • si chiede di rispettare gli orari delle uscite ed entrate in particolare l’orario d’uscita serale in quanto la copertura assicurativa vale sino le h 18.00, in caso di ritardi nell’uscita  verra’ applicata una mora di 5€ che copre l’ora sucessiva.
  • I giorni di chiusura prefissati saranno comunicati con apposito avviso all’inizio di ciascun anno scolastico
  • Sono previste riunioni periodiche che richiedono la necessaria partecipazione dei genitori

 

ISCRIZIONE

Al momento dell’iscrizione, la famiglia verserà una quota d’iscrizione annuale obbligatoria pari a 200€che copre l’assicurazione, il corredo e spese di gestione, in nessun caso restituibile, anche nell’eventualità di rinuncia al servizio prima dell’inizio dell’anno scolastico per il quale è stata corrisposta.

 

RETTA: MODALITA’ E TERMINI DI PAGAMENTO

  • La retta mensile relativa al modulo di frequenza scelto deve essere versata anticipatamente entro il giorno 5 di ogni mese.
  • La durata del contratto e’ per tutti i mesi di apertura della struttura quindi da settembre a luglio compreso, con l’obbligo di pagamento;
  • Il pagamento è in ogni caso dovuto dai genitori, o da chi per essi, indipendentemente dall’effettiva frequenza del bambino alla struttura con impegno annuale. Salvo diversi accordi con la direzione, non potranno essere concessi sconti sulle rette, ad eccezione di eventuali convenzioni in atto e per fratelli frequentanti contemporaneamente.
  • Le rette comprendono: pasti, merende, materiale per l’igiene dei bambini, materiale didattico, consulenza psicopedagogica, assicurazione infortuni e corredo per la scuola.
  • Per motivi organizzativi, una volta stabilito, non sarà possibile cambiare il modulo di frequenza se non scegliendone uno che protragga l’orario di permanenza del bimbo al nido. Nel caso in cui le famiglie avessero necessità è possibile usufruire di ore supplementari.
  • In caso di reiterato ritardo nel pagamento della retta mensile entro i termini previsti, la direzione si riserva il diritto di applicare come una mora sulla retta sucessiva di 2 euro al giorno per i primi 25 giorni. Un ritardo nel saldo che superi i 25 giorni comporta la sospensione del servizio offerto con l’obbligo per la famiglia di corrispondere, a titolo di penale per l’inadempimento contrattuale, il corrispettivo pattuito fino alla scadenza del contratto.
  • Le assenze prolungate causa vacanza o altro vanno comunicate
  • Le eventuali assenze dei bambini NON ESONERANO i genitori al pagamento della retta mensile;
  • In caso di 3 settimane consecutive di malattia verrà applicato lo sconto del 15% presentando l’autocertificazione dei genitori. Il certificato pediatrico o documentazione ospedaliera è obbligatorio in caso di traumi, ricoveri ospedalieri e ingessature per poter essere riammessi.
  • Il periodo di inserimento viene considerato parte integrante del servizio, pertanto non sono previste riduzioni della retta mensile
  • In caso di frequenza di due figli contemporaneamente verrà applicato uno sconto del 5% sulla frequenza sino alle h 17.00 e un 10% per la frequenza dell’intero orario

DURATA E INTERRUZIONE DEL CONTRATTO.

– Il contratto ha la durata dell’intero anno scolastico dell’iscrizione da settembre a luglio.

– Nel caso di interruzione anticipata per qualunque motivo del contratto  annuale stipulato, anche prima dell’inizio effettivo, le rette versate non sono rimborsabili e neanche la quota d’iscrizione versata all’atto della stipula del contratto.

– Qualora la famiglia decidesse di sospendere la frequenza del bambino prima dell’inizio effettivo ma con iscrizione avvenuta è tenuta a dare comunicazione scritta alla direzione con un preavviso di 2 mesi tramite raccomandata entro l’anno scolastico in corso ( mese maggio), nel caso l’anno scolastico inerente l’iscrizione sia gia’ iniziato i due mesi di preavviso saranno comunque da saldare in base alla retta scelta per la frequenza COME PENALE ( ricordiamo che l’anno scolastico per il preavviso è inteso come da contratto dal mese di settembre a quello di luglio)

 

– I ritiri per i frequentanti verranno accettati solo sino al mese di MARZO (per evitare ritiri dovuti unicamente ai mesi estivi, quindi dopo tale mese le rette sanno comunque da saldare sino alla fine del contratto stipulato) dando un preavviso di 2 mesi tramite raccomandata,il questo lasso di tempo il bimbo potra’ frequentare l’asilo, anche in caso contrario,i due mesi di preavviso dovranno comunque essere saldati in base alla retta scelta per la frequenza in asilo COME PENALE.

– Non verranno applicati sconti sulle rette dei due mesi di preavviso per i ritiri.

 

INSERIMENTO

L’ammissione del bambino all’asilo nido richiede la presentazione obbligatoria di alcuni documenti, la cui consegna deve avvenire prima dell’inizio dell’inserimento, essi sono:

  • autocertificazione, che abilita il/la bimbo/a a frequentare una comunità
  • Copia del certificato di vaccinazione obbligatoria per legge, rilasciata dall’ASL di competenza
  • Eventuali deleghe al ritiro del bambino da parte di terze persone oltre a mamma e papà con fotocopia delle c.i.
  • Nel caso di intolleranze e/o allergie un certificato medico che le attesti e la richiesta di una particolare alimentazione con la descrizione dei cibi e le possibili varianti

I bambini nuovi iscritti dovranno svolgere un primo periodo di inserimento di circa una settimana. I tempi, modalità e il periodo dell’inserimento sono stabiliti dalle educatrici e dalla coordinatrice nel rispetto e sulla base dei tempi individuali di risposta e di adattamento del singolo bambino.

La dotazione per i nuovi iscritti a cura della famiglia deve comprendere:

– due cambi completi

– ciabattine stile croks

– grembiulino quadrettato rosa o azzurro

-Cancelleria in base all’età del bimbo

PER QUANTO RIGUARDA bavagline, asciugamani, lenzuolini e cuscini   CI PENSIAMO NOI.

 

NORME PER LA FREQUENZA

  • L’ingresso del bambino deve avvenire al mattino entro le 9. 00
  • L’uscita deve avvenire sulla base dell’orario concordato.

ORARI DI ENTRATA E USCITA DEVONO ESSERE RISPETTATI a tutela della sicurezza dei bambini, del lavoro delle educatrici e della continuità delle attività didattiche, per questo i cancelli non verranno aperti se non negli orari d’entrate o d’uscita prestabiliti.

ALLONTANAMENTO e REGOLE SANITARIE

Premessa

L’allontanamento del bambino per malattia viene inteso come gesto di attenzione per il bambino stesso e il benessere degli altri bambini frequentanti.

In caso si manifestino sintomi di malessere fisico nel bambino nel corso della giornata o all’accoglienza che possano pregiudicare anche la salute dell’intera comunità come:

  • Temperatura corporea di 38° (rettale)
  • Episodi di vomito (almeno due episodi importanti)
  • Episodi di dissenteria (almeno 3 scariche liquide)
  • Congiuntivite purulenta
  • Sospetto di malattia infettiva (esantema o eruzione cutanea ad esordio improvviso)
  • Pediculosi

La famiglia viene avvertita per un celere ritiro del piccolo. In caso di allontanamento per episodi di vomito, diarrea, congiuntivite purulenta, sospetta malattia infettiva è necessario che la famiglia contatti il proprio pediatra.  In ogni caso, se un/a bimbo/a viene allontanato dal nido, a tutela della comunità e del suo stesso benessere, è necessario che il bambino rimanga a casa almeno 24 ore.

REGOLE SANITARIE

Con la presente vi comunico che non vi è più obbligo di certificato medico anche in caso di malattie infettive, quindi in caso i bimbi contraggano una malattia infettiva dovranno rimanere a casa per l’intero periodo della malattia in base alle normative ASL per non essere piu’ contagiosi, la riammissione anticipata rispetto il periodo standard puo’ avvenire solo con certificato medico che attesti la guarigione anticipata.

  • MANI-PIEDI-BOCCA : durata da 7 a 10gg /allontanamento per un minimo di 6gg e al rientro non devono essere piu presenti vescicole sul corpo e interne alla bocca
  • VARICELLA: durata da 8 a 15gg/ allontanamento per un minimo di 7gg e al rientro le vescicole devono avere tutte la crosticina
  • SCARLATTINA: rientro dopo di 2gg di terapia antibiotica
  • DISSENTERIA O VOMITO: allontanamento per un minimo di 2gg e al rientro non devono più essere presenti scariche o vomito
  • FEBBRE 38° : allontanamento per il giorno successivo all’episodio per monitorare la situazione
  • V o VI MALATTIA: durata da 5 a 8gg/ allontanamento per un minimo di 5gg al rientro non deve essere piu’ presente nessun esantema sul corpo
  • PEDICULOSI: allontanamento per 2gg rientro previo autocertificazione di trattamento e controllo di assenza lendini sui capelli
  • CONGIUNTIVITE: allontanamento per 1gg e riammissione con autocertificazione di somministrazione collirio antibiotico.

IMPORTANTE: Il personale del nido non è autorizzato a somministrare ai bambini nessun tipo di farmaco, sia esso allopatico che omeopatico. Fanno eccezione i farmaci salva vita sotto prescrizione medica e la tachipirina supposte per temperatura superiore i 38°previa autorizzazione.

AUTORIZZO SOMMINISTRZIONE TACHIPIRINA    ()

NON AUTORIZZO SOMMINISTRAZIONE TACHIPIRINA   ()

 

 

ALIMENTAZIONE e DIETE SPECIALI

i menù preparati dal nostro cuoco e serviti ai bimbi sono particolarmente leggeri e digeribili, e presentano una varietà che mira a stimolare anche un corretto e gioioso rapporto con il cibo. Le tabelle dietetiche utilizzate dal nostro cuoco sono conformi alle linee guida indicate dall’Asl.

E’ possibile richiedere una variazione sul menù solo previa prescrizione medica nella quale devono essere indicati gli alimenti da escludere nel caso di diete sanitarie dovute ad intolleranze, allergie, diabete, celiachia etc… e, nel caso di diete leggere, anche la durata della dieta.

 

COMUNICAZIONE di EVENTUALI ASSENZE

Le assenze dovranno essere comunicate il mattino entro le h8.30

Per le assenze dovute a malattia che superino i 5 gg consecutivi, il bambino potrà essere riammesso al nido solo previa visita medica e con la compilazione di un autocertificazione di avvenuta guarigione. Qualora il bambino dovesse contrarre una malattia infettiva i genitori sono tenuti ad informare tempestivamente la direzione che provvederà ad esporre un cartello informativo sulla diagnosi comunicata; in tale caso la riammissione sarà subordinata alla presentazione del certificato medico di avvenuta guarigione.

 

  • MERENDA : I BIMBI ISCRITTI OLTRE LE H 15.30 EFFETTUERANNO LA MERENDA ALLE H 16.00. PER QUESTO MOTIVO I GENITORI CHE NORMALMENTE NON EFFETTUANO IL POST-ASILO, IN CASO DI NECESSITA’ DOVRANNO COMUNICARLO ENTRO E NON OLTRE LE H 14.00 DEL GIORNO STESSO  PER PERMETTERE DI AGGIUNGERE LA MERENDA E PORTARE IL BIMBO NEL GRUPPO CORRETTO DURANTE LA DIVISIONE POMERIDIANA, IN CASO CONTRARIO I BIMBI NON POTRANNO FERMARSI SALVO CASI SPORADICI DOVUTI A IMPREVISTI DELL’ULTIMO MINUTO.

 

data……………………………………………………

 

firma per presa visione e accetazione dell’intero regolamento………….……………………………………

 

Io sottoscritto/a ………………………………………………………………………………………….. sono consapevole che accettando le norme dell’ente gestore Biricoccolo s.rl. in caso di non adempimento contrattuale andro’ incontro alle sanzioni previste dalla legge.

 

Data………………………………………………………

 

Firma………………………………………………………

 

To Top